Morte di un uomo felice

morte di un uomo felice (2) - Copy

 

 

 ”Dunque volevano vendetta. Colnaghi annuì un paio di volte fra sé, come a raccogliere idee che non aveva o che ancora erano troppo confuse: poi appoggiò le mani sul tavolo e guardò di nuovo il ragazzino che aveva parlato.

Nell’aula messa a disposizione dalla scuola materna del quartiere c’era silenzio: macchie di sudore sotto le ascelle, le pale del ventilatore che giravano piano. Tutti aspettavano una sua risposta, l’ennesima parola buona.”

 

 

 

Milano, 1981. Giacomo Colnaghi, sostituto procuratore, indaga sull’omicidio di un politico da parte di un gruppo terroristico. La sua vicenda si svolge parallela a quella, mai dimenticata, del padre Ernesto, ucciso in un’azione partigiana durante la Resistenza. Uomo onesto e profondamente religioso,  Colnaghi si interroga sul perché della violenza che insanguina il paese e sul significato e sui limiti della giustizia.

 

Giorgio Fontana è nato a Saronno nel 1981 (l’anno in cui il romanzo è ambientato).  Scrittore e giornalista,  vive e lavora a Milano.  Il libro  ha vinto  il Premio Campiello nel 2014.

 

Giorgio Fontana, Morte di un uomo felice (2014)

Date: martedì 1 maggio & 15 maggio

 Ore: 15.30 – 17.00

Numero massimo: 8

2 lezioni, £30 (l’acquisto del libro è a carico dei partecipanti)

 

Per informazioni o per prenotare

CONTATTATECI

 

 

Alma Languages
Oval House, The White House, 54 Kennington Oval, London, SE11 5SW (SEE MAP)
E-mail:     info@almalanguages.co.uk
Tel: 020 7793 8876 / mob: 078 7532 7235